Struttura

Come è strutturato il fondo

Il fondo fiduciario è istituito dallo statuto del fondo, che è un atto costitutivo sotto forma di un atto notarile. Lo statuto e, se del caso, altri documenti (come un accordo fiduciario) specificano chi sono il fondatore, il fiduciario, il supervisore e la parte prevista. Questi documenti descrivono una vasta gamma di situazioni che determinano il funzionamento del fondo. Ad esempio, stabiliscono le condizioni alle quali i beneficiari hanno il diritto di beneficiare del fondo, descrivono i poteri dell’autorità di vigilanza o le restrizioni degli amministratori fiduciari.

I fondi fiduciari o i trust sono ancora relativamente nuovi nella legislazione ceca. Possono essere applicati a varie situazioni di vita e quindi possono adattarsi ampiamente ai loro fondatori. Scopri cosa considerare prima di costituire un fondo fiduciario per offrire a te e ai tuoi cari il massimo beneficio.

L’Istituto dei fondi fiduciari, come probabilmente già sapete, ha introdotto un nuovo codice civile nell’ordinamento giuridico ceco, in particolare i paragrafi da 1448 a 1474. Il fondatore del trust investe la sua proprietà in esso, che non sarà più di sua proprietà. Può essere immobiliare, titoli o persino una collezione di dipinti.

Tuttavia, né l’amministratore fiduciario né la persona della persona prevista (beneficiario), a favore della quale è costituito il fondo fiduciario, è il proprietario della proprietà assegnata. In realtà, è un bene che non appartiene a nessuno, ma è gestito in modo che possa essere destinato a loro quando arriva il momento giusto, beneficio.

E qual è la differenza tra un fondo fiduciario e una fondazione? In particolare, il fatto che la fiducia non abbia personalità giuridica (precedentemente personalità giuridica). Il documento chiave associato al fondo fiduciario è il suo statuto, in cui il fondatore può specificare in dettaglio come gestire la proprietà. 

Vantaggi della costituzione di un fondo fiduciario

  • Il lato positivo di un fondo fiduciario è che le attività allocate al fondo diventano proprietà senza il proprietario. In questo modo, il fondatore è protetto dagli atti legali dei creditori che potrebbero soddisfare le loro pretese dalla proprietà.
  • Altri vantaggi della costituzione di un fondo fiduciario includono l’anonimato.
  • Inoltre, la tempestiva risoluzione delle relazioni familiari, quando i legittimi eredi dopo il fondatore della fiducia non sanno che le loro proprietà future potrebbero appartenere a qualcuno del tutto sconosciuto. Assegnando la proprietà a un fondo fiduciario, il fondatore assicura che la sua proprietà cada nelle mani della persona “giusta”, quindi la proprietà non va, ad esempio, a un discendente che vive una vita non stabilita. Nello statuto del fondo fiduciario, il fondatore può anche menzionare il modo in cui la proprietà deve essere trattata, evitando così possibili sprechi di proprietà o svantaggi di alcuni membri della famiglia.

Sorvegliante

Il supervisore protegge i beni e gli interessi dei beneficiari da rischi quali decisioni errate, insolvenza dell’amministratore o inadempienza a obblighi di legge. Il fondatore del fondo fiduciario e il beneficiario hanno il diritto legale di vigilanza. Nei casi in cui il supervisore legale non disponga delle conoscenze adeguate, non desideri occuparsi del controllo sull’esecuzione delle attività del gestore e del fondo o non viva più, può trasferire il diritto di supervisione in tempo utile a una persona o società con adeguata competenza.

Perché il supervisore è importante?

Nella Repubblica ceca, ad eccezione delle eccezioni legali, il fiduciario deve essere un individuo. Cioè, una persona fisica che rappresenta un fondo fiduciario a suo nome, che può portare con sé molte insidie.

Il fiduciario è spesso dotato di completa libertà nella gestione dei beni affidati. Sono pertanto presenti preoccupazioni e occorre affrontare il rischio di un potenziale fallimento del fiduciario. Al fine di minimizzare e affrontare questo rischio, è stato creato il ruolo di Protector o Supervisor .

Fondatore

Il fondatore è la persona che ha istituito il fondo fiduciario. Ha quattro compiti importanti. Il primo è quello di creare i parametri del fondo, compresa la struttura, lo scopo e il nome appropriati. Il secondo compito è nominare un amministratore idoneo che gestirà le attività del fondo, assicurando l’adempimento degli obblighi nei confronti dell’amministrazione statale e l’adempimento di quelli previsti. Il terzo compito è quello di allocare al fondo le attività che saranno detenute per suo conto. L’ultimo compito è determinare l’intenzione o la cerchia delle persone da cui sarà selezionata, o il modo in cui saranno determinate.

Amministratore

Il compito dell’amministratore è garantire la gestione qualificata del fondo fiduciario e rispettare l’adempimento di tre obblighi fondamentali. Il primo obbligo è quello di mantenere il rispetto della legge e di comunicare con gli organi dell’amministrazione statale interessati. Il secondo dovere è quello di essere un gestore adeguato, prendersi cura delle attività del fondo, tenere registri, prendere decisioni e investire con prudenza. Il terzo obbligo è l’adempimento dell’obbligo di informazione legale nei confronti dei beneficiari e garantire l’adeguato adempimento del fondo. Inoltre, le loro attività li supportano nella cooperazione di gruppo, nell’approfondimento delle relazioni e nell’istruzione, che li aiuterà a comprendere meglio il funzionamento del fondo fiduciario.

Beneficiario

La persona designata, indicata anche come Beneficiario, è la persona che ha diritto alla prestazione immobiliare, ovvero alla performance del fondo. I pensieri premurosi o cosiddetti discreti, che non sono ancora noti e saranno determinati, sono divisi in tre gruppi. Il primo gruppo comprende il Beneficiario “iniziale”, che è elencato per primo con il diritto di beneficiare del fondo. Il secondo intento “in corso” ha diritto, ad esempio, al pagamento degli utili del fondo fiduciario. Il terzo gruppo comprende l’inventore “finale”, che ha anche diritto alle attività assegnate al fondo fiduciario.

Preparazione della documentazione

  • elaborazione dello statuto,
  • stipulare un contratto di affidamento di proprietà all’amministratore,
  • prova dell’accettazione dell’autorizzazione dell’amministratore a gestire il fondo,
  • una solenne dichiarazione dell’amministratore sulla sua competenza,
  • prova di nomina dell’amministratore,
  • prova dell’appuntamento o altra designazione della persona
  • prova della nomina della persona autorizzata a sovrintendere alla gestione del fondo,
  • procura per rappresentare il firmatario nella procedura di registrazione,
  • contratti per il contributo di attivi al fondo
  • e altro ancora

Contatti

Tre Data s.r.o.
Škroupovo namestí 4,
130 00 Praha 3
Czech Republic
IČ 24755184
DIČ CZ24755184

Amministratore: Dr. Sidri Donzello

web page: www.gestionefiduciaria.com
e mail: info@gestionefiduciaria.com
Tel. – Whatsapp: +420 774 989 763

Link utili:

Studio Praga

Start up in Repubblica Ceca per Società

Traduzioni Ceco

Traduzioni giurate italiano-ceco e ceco-italiano

Targa Ceca

Pratiche auto in Repubblica Ceca, immatricolazioni auto italiane e tedesche

Venice web agency

Sviluppo siti internet dinamici

Do Benatek

Překlady Italština

 Traduzioni asseverate italiano ceco di diplomi, bilanci di società ecc.

Gestioni Praga

Gestione di condomini, alberghi

Hotel Trevi

Centrale, tutte le camere sono con wifi e bagno privato

Società Ceche

Costituzione società commerciali in Repubblica Ceca

Società Praga

Iniziare una attività commerciale a Praga

Traduzioni Ceco

Traduzioni di certificati di nascita e di dichiarazioni di parternità

Italstina Preklady

Traduzioni giurate ed asseverate

Gestione fiduciaria

Costituzione di fondi patrimoniali dove è possibile apportare contanti, azioni, immobili o altri beni di valore.

Società Cechia

Costituzione di società a Responsabilità limitata in Repubblica Ceca a Praga o a Plzen.

Open chat